archivioPaese

Anno 2 N°5Attualità

Bruno Pitta il «vecchio» con l’amore per il biologico

Dall’alto della sua esperienza cinquantennale ne ha viste di cose, ne ha conosciute di persone, ne ha vissute di esperienze. Potrebbe starsene in panciolle a godersi i frutti di anni di lavoro e di sacrificio, viaggiare o lavorare per hobby. E invece, Bruno Pitta continua, come ha sempre fatto finora, a interessarsi del mondo, a incuriosirsi nelle nuove tecnologie, a reinventarsi senza tregua con l’entusiasmo di un esordiente.