AttualitàDiomede Extra

Torna a Foggia il “Festival del Nerd”

Appuntamento il 18 e 19 giugno

Condividi

Torna il Festival del Nerd, prima Fiera del fumetto a Foggia, ormai da tempo parte integrante del RIFF (Rete Italiana Fiere Fumetto). La manifestazione si terrà dal 18 al 19 giugno presso la Città del Cinema di Foggia. In occasione della ripresa della manifestazione in presenza, sono previste tante novità e ospiti di grande rilievo, nonché la presenza, per gli appassionati del settore, di numerosi stand i cui gestori arriveranno da tutta Italia e che offriranno l’occasione di acquistare e scoprire tanti prodotti del mondo nerd, fumetti, gadget, action figure e tanto altro.

Il programma ufficiale della manifestazione sarà presentato martedi 14 alle 10,30 nella conferenza stampa che si terrà presso la Sala Narrativa della Biblioteca la Magna Capitana. Saranno presenti all’incontro Domenico Morsuillo (Direttore della Città del Cinema), Stefano Santangelo (Presidente dell’Associazione Festival del Nerd), Giuseppe Guida (Direttore artistico), Francesca Capone (coordinatrice Area Comics), Rocco Scotellaro (vicepresidente dell’Associazione Festival del Nerd) e Rosa Barone (Assessore al Welfare della Regione Puglia). I lavori saranno moderati da Alessia Paragone, addetto stampa del Festival e nostra collaboratrice.

Anche quest’anno il Festival del Nerd proporrà grandi novità e sorprese per i tanti appassionati, a cominciare dalla grande attenzione dedicata all’area comics per la quale è confermata la presenza di importanti fumettisti, ma anche di giornalisti, scrittori, cosplayer ed esordienti.

Confermata la presenza di Rosario Raho, disegnatore di Diabolik, Giuseppe Sansone fumettista Disney, Andres Mossa della Marvel, Andrea Buongiorno “Buong”, Valerio Chiola, Alessio Ciocia, Rozenberry, Mirko Di Noia, Romeo Gallo, Mimmo Scaiola e Tommaso Vinella coautori e disegnatori di “The Washer”, Angela Vocale, Umberto Mentana, Francesca Caizzi e Capitan Artiglio. Gli ospiti saranno impegnati in incontri con i fan e in performance live.

Inoltre la Scuola di fumetto Gulliver, in collaborazione con il Festival del Nerd, invita gli interessati a “imbracciare” matite e pennarelli per “combattere” a suon di disegni e partecipare al contest “Balloon in guerra”. Il tema per elaborare una illustrazione o un’unica tavola a fumetti sarà la guerra. Possono partecipare aspiranti artisti dai 15 ai 99 anni. I vincitori saranno scelti da una commissione composta dallo staff organizzativo del Festival, dal direttore Giuseppe Guida e dai rappresentanti dei main partner. Il premio sarà la partecipazione gratuita ad un workshop organizzato dalla Scuola di fumetto. I lavori dovranno essere consegnati allo stand della Scuola la mattina di sabato 18 giugno.

Il programma prevede inoltre uno spazio dedicato all’area games ed uno spazio dedicato al gaming competitivo grazie alla collaborazione con l’Associazione PlayStrong. Durante i giorni dell’evento, sarà possibile prendere parte a tornei gratuiti di Fortnite ed Epic Games. I partecipanti potranno sfidarsi su console PlayStation, con l’assistenza di un team specializzato.

Restando in tema videogiochi, gli appassionati sono tutti invitati a fare un viaggio nel passato con l’Area Retro. I Classici cabinati Arcade faranno rivivere a tutti il meglio degli ultimi 50 anni di videogame: picchiaduro, puzzle, sportivi e tutti i titoli che hanno appassionato generazioni di videogiocatori.

Previsto uno spazio dedicato ali tornei, così come una gara di k-pop – Korean popular music, grazie alla collaborazione del Festival con i ragazzi di QTDream che, oltre alla loro esibizione live, coinvolgeranno il pubblico con random dance, iniziative sui Social Network e il contest k-pop.

Non potrà mancare la Gara Cosplay, che sarà come sempre protagonista al Festival del Nerd con raduni, spazi dedicati ai diversi fandom e competizioni a premi. Tutti avranno la possibilità di mettere in mostra i propri costumi e le loro esibizioni.

La kermesse si concluderà con il concerto de “Le stelle di Okuto”, sette musicisti attivi dal 2009 con oltre 300 spettacoli dal vivo. Collaborano con Cristina D’Avena e con altri autori originali di sigle dei cartoni. La band, molto attiva sul web, eseguirà le più belle e famose sigle dei cartoni animati ed una vasta selezione musicale tratta da serie tv, film di culto, lungometraggi Disney, Japan anime, videogiochi e altro.

Decisamente un bel ritorno dopo il blocco causato dal Covid.

 

Il ritorno di "Diomede". Come abbonarsi
Abbonarsi a una rivista come “Diomede” non significa solo assicurarsi le copie cartacee e digitali previste in un anno. Significa condividere una sfida, incoraggiare in maniera concreta un progetto editoriale a diventare adulto. Chi si abbona, ci consente di pubblicare “la rivista più bella mai esistita a Foggia”, come l’hanno a suo tempo definita.
Il ritorno di "Diomede". Come abbonarsi
Abbonarsi a una rivista come “Diomede” non significa solo assicurarsi le copie cartacee e digitali previste in un anno. Significa condividere una sfida, incoraggiare in maniera concreta un progetto editoriale a diventare adulto. Chi si abbona, ci consente di pubblicare “la rivista più bella mai esistita a Foggia”, come l’hanno a suo tempo definita.