AttualitàDiomede Extra

Rotary Club Foggia, è Pino Mammana il nuovo Presidente. Subentra all’On. Paolo Agostinacchio

Paolo Agostinacchio e Giuseppe Mammana
Condividi

Venerdì 8 luglio si è svolta la tradizionale cerimonia di passaggio del martelletto al Rotary Club di Foggia da Paolo Agostinacchio al subentrante Giuseppe Mammana.

Dopo il cerimoniale di rito, il Presidente uscente Paolo Agostinacchio ha ripercorso le principali tappe del suo anno di presidenza contrassegnato da attività e convegni in svariati ambiti, oltre ai Premi “Diomede” (assegnato alla Cantina Borgo Turrito) e “Medusa” (aggiudicato alla studentessa Claudia Amatruda dell’Accademia di Belle Arti di Foggia), culminando infine nella manifestazione di intenti con l’Università di Foggia per le iniziative di pace.

Un commovente ricordo è andato ai soci recentemente scomparsi, il Past President Dino Danza ed il “Tesoriere storico” Stani Marinari, cui è seguita la consegna di riconoscimenti ad alcuni soci ed in particolare la “Paul Harris Fellow”, la più importante onorificenza, conferita a Elvira Prencipe, Luisa Sansonetti e Marco Scillitani, oltre che allo stesso Paolo Agostinacchio.

Dopo il passaggio del collare, il neo Presidente Mammana ha sinteticamente tracciato il programma del nuovo anno  con il  motto “Daunia felice” legato all’antichissimo logo “Provincia Sancti Angeli”, quasi una riproposizione della composizione di Giovanni Paisiello scritta nel 1797 in occasione delle nozze fra il principe Francesco (ereditario al trono di Napoli) e l’arciduchessa Maria Clementina d’Austria, uno degli avvenimenti più importanti nella storia per Foggia e la Capitanata. Ripensare Foggia e la Daunia per il loro rilancio è il percorso che il Presidente ed il suo Consiglio Direttivo intendono perseguire per il nuovo anno rotariano.

Il raggio dell’attività del Rotary Club Foggia guidato dal Giuseppe Mammana, dunque, sarà connotato da azioni di servizio secondo le aree di intervento del Rotary International e gli obiettivi del Distretto 2120 “Puglia e Basilicata” e con il supporto delle ben articolate Commissioni unitamente al Consiglio Direttivo – che resterà in carica sino al 30 giugno 2023 – composto, oltre che dal Presidente Mammana, da: Paolo Agostinacchio (Past President), Giancarlo Ciuffreda (Presidente Incoming), Luigi Miranda (Vice Presidente), Michele Chiariello (Segretario), Saverio Catalano (Prefetto), Gaetano Cagnazzo (Tesoriere), Raffaella Cicco, Micky de Finis ed Elvira Prencipe (Consiglieri) e Luisa Sansonetti (Delegato aggiunto).

Il ritorno di "Diomede". Come abbonarsi
Abbonarsi a una rivista come “Diomede” non significa solo assicurarsi le copie cartacee e digitali previste in un anno. Significa condividere una sfida, incoraggiare in maniera concreta un progetto editoriale a diventare adulto. Chi si abbona, ci consente di pubblicare “la rivista più bella mai esistita a Foggia”, come l’hanno a suo tempo definita.
Il ritorno di "Diomede". Come abbonarsi
Abbonarsi a una rivista come “Diomede” non significa solo assicurarsi le copie cartacee e digitali previste in un anno. Significa condividere una sfida, incoraggiare in maniera concreta un progetto editoriale a diventare adulto. Chi si abbona, ci consente di pubblicare “la rivista più bella mai esistita a Foggia”, come l’hanno a suo tempo definita.